Il Meglio della Giordania in 6 giorni

31.836106765844264
35.94763080000007
857
30.328454409290277
35.4443622
860
31.362899291601902
35.569939228906264
858
29.565363286905757
35.406294849999995
859
31.836106765844264
35.94763080000007
861
31.836106765844264
35.94763080000007
862
  • accompagnatore dall’Italia
  • aereo
  • bus
  • escursioni
  • guida locale
  • pasti

Descrizione

Il Meglio della Giordania in 6 giorni

dal 29 settembre al 4 ottobre 2019

  • Voli di linea
  • Viaggio accompagnato da Carla Diamanti, super esperta della destinazione
  • Le tappe classiche più qualche “chicca”
  • Hotel 4* e 3*
  • assistenza 24/24 in italiano
  • Minimo 10 massimo 16 partecipanti

I Vostri Voli

RJ 102                        29 SETTEMBRE       ROMA-AMMAN        15.35 – 20.05

RJ 101                        04 OTTOBRE            AMMAN-ROMA        11.45 – 14.35

I Vostri Hotel (o similari) 4/3*

MAR MORTO - DEAD SEA HOLIDAY INN - 2 NOTTI

WADI RUM - MAZAYEN campo tendato - 1 NOTTE

PETRA - NABATEAN CASTLE - 1 NOTTE

AMMAN - AMMAN GENEVA - 1 NOTTE

--

Fotografie di Nicoletta Diamanti / www.nicolettadiamanti.it

Programma e servizi inclusi

29 settembre -

Partenza da Roma Fiumicino con volo Royal Jordan diretto ad Amman dove ci aspetta la guida locale. Trasferimento al Mar Morto; sistemazione in hotel. Pernottamento.

Siamo in un luogo magico, dove è possibile immergersi, rimanendo a pelo d'acqua. Si chiama Mar Morto, ma è un lago ricco di sostanze minerali dalle preziose proprietà curative. 

Leggi di più ❯

Questo bacino, lungo 75 km e largo 15, sorge nel punto più basso della superficie terrestre ed è il solo luogo al mondo dove è possibile riscontrare una così alta combinazione di benefici termali.

30 settembre -

Partiamo per Bethania. La Bibbia riporta che Giovanni Battista predicò e battezzò questo luogo Betania oltre il Giordano, che i testi bizantini e medievali, oltre alla moderna archeologia, identificano con il sito chiamato Tell a-Kharrar.

Le stupefacenti scoperte archeologiche registrate a partire dal 1996 hanno portato alla luce vasellame, monete e resti architettonici di un monastero bizantino del V secolo.

Proseguiamo per Gerasa, l’attuale Jerash, Già abitata nel neolitico, ma fiorita intorno al 332 a.C., sotto Alessandro Magno e conquistata da Pompeo nel 63 a.C. Jerash raggiunse l’apice del suo sviluppo all’inizio del III secolo, quando ricevette lo status di colonia.

Leggi di più ❯

E’ una splendida testimonianza della grandezza e delle caratteristiche dell'opera di urbanizzazione condotta dai Romani nelle province dell'impero in Medio Oriente: strade lastricate, colonnati, templi in cima ad alture, meravigliosi teatri, spaziose piazze pubbliche, bagni termali, fontane e mura interrotte da torri e porte cittadine.

Al termine facciamo rientro al Mar Morto. Cena e pernottamento.

1 ottobre -

Iniziamo la giornata con il Monte Nebo, descritto nei testi biblici come il luogo della morte e sepoltura di Mosè e dal quale poté ammirare la Terra Promessa.

Continuiamo verso Madaba, la “città dei mosaici” fra cui la famosa Mappa della Terrasanta, un enorme mosaico bizantino all’interno della Chiesa di San Giorgio. Mentre molti si fermeranno qui poco tempo, noi visiteremo bene il Parco Archeologico e nel pomeriggio partiamo per Wadi Rum.

Leggi di più ❯

Il deserto di Lawrence d’Arabia che offre paesaggi desertici veramente straordinari con formazioni rocciose che emergono dalle dune assumendo forme bizzarre e spettacolari. Il tour al tramonto su veicoli 4x4 sarà un’esperienza emozionante.

Cena e pernottamento in campo tendato.

2 ottobre -

Ci dirigiamo verso Petra, l’antica capitale dei nabatei, un vero gioiello archeologico, storico e architettonico che l’UNESCO protegge come Patrimonio dell’Umanità.

Un sentiero stretto e tortuoso chiamato Siq conduce nel cuore della città. Si visitano il Siq, il Teatro e le Tombe Reali. Cena e pernottamento.

3 ottobre -

Procediamo verso Amman e ci fermiamo a Umm al-Rasas, annoverato nel 2004 nella lista dei luoghi patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Le rovine di questo sito dimenticato vennero portate alla luce nel 1986.

L’antica città riscoperta consiste nelle mura di un accampamento fortificato, a circa un chilometro e mezzo dal quale si trova ancora una torre di 14 metri, oltre ai resti di edifici, a cave di pietra e a cisterne scavate nella roccia.

Leggi di più ❯

L’interesse verso la città venne suscitato dalla scoperta della Chiesa di Santo Stefano, un complesso monumentale di grande importanza. Le numerose iscrizioni riportate nei mosaici infatti hanno permesso agli studiosi di avere notizie sulle comunità cristiane nell’area durante i primi due secoli di dominazione islamica.

In base a queste iscrizioni è stato possibile identificare la città di Umm al-Rasas con l’antica Castron Mefa’a, citata anche nella Bibbia. A conclusione della visita, partiamo per Amman, la capitale, che merita una visita.

E’ una città moderna, vivace e attiva. Conserva un’anima tradizionale, ma continua a crescere ed espandersi con criteri architettonici d’avanguardia, in modo da soddisfare le continue esigenze di un Paese in movimento. Cena e pernottamento in hotel.

4 ottobre -

Trasferimento dall’hotel all’aeroporto Queen Alia in tempo utile per il volo diretto a Roma.

E’ il momento di dare il nostro arrivederci alla Giordania. Termine dei servizi.

Le Quote comprendono

Voli Royal Jordanian in classe economica da Roma con un bagaglio in stiva; 5 pernottamenti negli hotel indicati o similari con prima colazione; 4 cene; 2 bottigliette d’acqua sul pullman a testa ogni giorno; trasferimenti, visite ed escursioni come da programma con pullman privato; guida locale parlante italiano; accompagnamento da parte di Carla Diamanti; ingressi ai siti menzionati nel programma; visto d’ingresso in Giordania; assicurazione medico-bagaglio; 1 Kit viaggio a camera.

Non comprendono

Tasse aeroportuali, indicate a parte; pasti e bevande non specificate; mance, spese di carattere personale ed extra in genere; assicurazione annullamento (a partire da 110 euro per persona; tutto quanto non espressamente indicato in “le quote comprendono".

Visti e documenti di viaggio

Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese. Per le eventuali modifiche relative alla validità residua richiesta del passaporto si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese in Italia.

Visto d'ingresso: necessario. Il costo relativo è già incluso nel vostro pacchetto di viaggio; avremo cura di inviare la documentazione necessaria al corrispondente locale per ottenere l’autorizzazione al visto che sarà apposto sul passaporto al vostro arrivo ad Amman.

Termini & Condizioni

Partenza garantita al raggiungimento di min. 10 partecipanti