In Oman e negli Emirati Arabi

25.075675820828888
55.22774679999998
873
23.75335358868516
57.629382650000025
872
21.449249664545018
58.78081550000002
870
23.584967802499968
58.40169359375
869
25.075675820828888
55.22774679999998
875
24.429567897285402
54.44189071367191
874
23.185608093208135
57.37138790000006
871
  • accompagnatore dall’Italia
  • aereo
  • bus
  • guida locale
  • pasti

Descrizione

In Oman e negli Emirati Arabi

CON ACCOMPAGNATORE DALL'ITALIA - 26 GENNAIO / 3 FEBBRAIO 2020

L’itinerario di questo viaggio, che toccherà Oman, Dubai e Abu Dhabi, ci permetterà di osservare e conoscere  i diversi ed affascinanti aspetti in cui si declina il futuro della penisola arabica. È una terra ricca di grandi contrasti: accanto ai beduini sui dromedari e agli uomini  in abiti tradizionali si vedono strutture ed edifici modernissimi ed avveniristici dove il lusso convive con radicate ed  antiche tradizioni.

Si inizia dall’Oman con le sue verdi oasi incontaminate, canyon e piantagioni di palme da dattero, fortezze, mare e deserto: luogo  affascinante pieno di colori, profuma di incenso e di rose. È un paese con una storia antichissima, aperto da pochi anni al turismo perché, per volere del padre dell'attuale sultano, fino al 1970 era inaccessibile. Fin dai tempi più remoti in Oman correva la via dell'incenso che, lungo le piste carovaniere, dai deserti della penisola arabica arrivava in Egitto e ai porti del Mediterraneo fino a Petra e da lì in Grecia, a Roma e in Persia e in India. I sultano Qaboos mantiene vive e salde le sue tradizioni, attentissimo alla conservazione dell'ambiente naturale e ha imposto che ogni nuova costruzione non possa superare i 91 metri di altezza del minareto della Grand Mosque. Anche i nuovi ed eleganti edifici rispettano i canoni di architettura voluti dal Sultano: hanno facciate bianche ed ocra circondati da grandi giardini fioriti e fontane.

Dubai è la quintessenza della modernità con il suo grattacielo più alto del mondo, i suoi laghi artificiali, i “mall” in versione riveduta e corretta degli antichi souq, i giardini pieni di fiori innaffiati con acqua “riciclata”, le multe per chi osa gettare una carta per terra. Infine, Abu Dhabi l’emirato che è connotato da una fortissima ambizione culturale. Vale per tutti l’edificio progettato da Jean Nouvel, il Louvre, coperto da una cupola d’acciaio dal cui soffitto, composto da più di 7000 stelle metalliche , scende, ispirata ai souq, “una pioggia di luce”. Una sorta  di Medina , secondo le intenzioni dell’architetto, dove i tre elementi, deserto luce ed acqua, giocano un ruolo fondamentale. Altro edificio , veramente straordinario, è la Grande Moschea, il cui puro candore è di abbacinante bellezza.

I VOSTRI HOTEL

Muscat - Hotel City Season Muscat

Wahiba Sands - Arabian Oryx Camp – campo tendato

Jabelakdher - Sahab Hotel

Musannah - Millennium Musannah

Dubai - Hilton Mall of the Emirates

Programma e servizi inclusi

1 giorno - 26 gennaio 2020 -

ITALIA / MUSCAT

Partenza con volo di linea per Dubai. Pasti e pernottamento a bordo (la tour leader partirà da Milano).

2 giorno - 27 gennaio 2020 -

MUSCAT

Coincidenza con volo diretto a Muscat. All'arrivo incontro con la guida parlante italiano e trasferimento in un ristorante locale per fare colazione.

Cominceremo le visite con l'elegante Royal Opera House, l'unica struttura di questo genere in tutta la penisola arabica a testimonianza della passione per la musica del sultano Qaboos che ha voluto creare uno spazio per opere teatro e concerti in grado di contenere fino a 1100 spettatori !

Leggi di più ❯

Continueremo con il museo Al Zubair, situato in un'elegante edificio che era l'abitazione di un ricco mercante. Il museo con le sue ricche collezioni di oggetti, gioielli ed abiti tradizionali costituisce un'introduzione molto interessante alla storia, alla cultura e alle tradizioni omanite.

Ammireremo dall'esterno, lungo la Corniche, il palazzo reale Al Alam residenza del sultano, circondato da immensi giardini che danno l'idea della grandeur degli interni ed i forti Mirani e Jalali eretti dai Portoghesi a difesa della città. Entrambi sono ancora in uso e quindi si possono ammirare solo dall'esterno. Procederemo con la visita del Muttrah Souq, uno dei più antichi di Muscat ed uno dei più importanti d'Arabia in un labirinto di vicoli impregnati di profumo di legno di sandalo, dove è possibile comprare incenso, spezie, tessuti e monili in oro e argento.

Pranzo in un ristorante locale e nel pomeriggio check-in in hotel.

Resto della giornata a disposizione. Cena e pernottamento.

3 giorno - 28 gennaio 2020 -

MUSCAT / WADI TIWI / WAHIBA SANDS

Al mattino visita della Grande Moschea, un edificio in marmo bianco sovrastato da una cupola intarsiata con un mosaico d'oro, capolavoro dell'architettura islamica contemporanea che può contenere fino a 20.000 persone. Il pavimento è coperto un unico tappeto persiano che ha una superficie di più di 4000mq, opera di 600 tessitori (gli uomini non possono entrare in pantaloncini e le donne devono avere capo, braccia e gambe coperte, inclusi polsi e caviglie).

Leggi di più ❯

Continuazione per Birmah Sink Hole dove si trova uno spettacolare cratere calcareo.

Pranzo e sosta nel Wadi Tiwi , tra piantagioni di banane e papaya.

Lungo il tragitto sosta in una casa beduina per conoscere da vicino gli ambienti ed il modo di vivere delle tribù seminomadi di Wahiba Sands, dedite principalmente all'allevamento di cammelli e capre.

Cena e pernottamento nel deserto in un campo tendato sotto le stelle.

4 giorno - 29 gennaio 2020 -

WAHIBA SANDS / JABREEN / NIZWA / JABELAKDHER

Partenza dal campo tendato, trasferimento sul pullman e proseguimento per il forte di Jebrin, il più bello dell'Oman. L'edificio è particolarmente significativo per la sua complessa struttura architettonica con ben cinque piani e cinquantacinque stanze. Gli interni conservano parzialmente arredi d'epoca e i soffitti in legno sono dipinti con motivi islamici. Dalla cima del forte si gode una bellissima vista. Pranzo.

Leggi di più ❯

Sosta fotografica del forte di Bahla. Si prosegue con la visita dell’imponente forte di Nizwa, che domina la città, costruito nel 1668; dalla torre di guardia si gode uno splendido panorama sulla regione circostante.

Ci  fermeremo ad ammirare le rovine dell'antico e suggestivo villaggio di Birkat-al-Mauz i cui falaj sono patrimonio UNESCO.

Cena e pernottamento in hotel a Jabelakdher.

5 giorno - 30 gennaio 2020 -

NIZWA / MUSANNAH

Visita di Nizwa l'antica capitale tra il XVI e XVII secolo, il cui centro storico, tra i più antichi dell'Oman, è perfettamente conservato. Cominciamo con il New Souq, ricco di frutta e verdura, erbe e spezie, pesce fresco, ecc. Questo è il luogo migliore dove acquistare il tradizionale argento Khanjars e la gioielleria beduina.

Più tardi ci dirigiamo verso l’imponente forte che domina la città, costruito nel 1668; dalla torre di guardia si gode uno splendido panorama sulla regione circostante.

Leggi di più ❯

Si raggiunge poi Al Hamra, un antico villaggio di contadini per vedere il complesso sistema dei falaj, antichi canali di irrigazione ancora in funzione, tra le case in adobe più antiche del sultanato, ancora ben conservate . Pranzo a Al Mizfah,  tra le piantagioni di banane.

Partenza per Musannah lungo un percorso spettacolare dal punto di vista paesaggistico, dove faremo sosta anche per ammirare dall’esterno il forte di Rostaq.

6 giorno - 31 gennaio 2020 -

MUSANNAH

Giornata di relax al mare. Pranzo e cena in hotel.

7 giorno - 1 febbraio 2020 -

MUSANNAH / DUBAI

Partenza per Dubai, passato il confine con gli Emirati arrivo in tarda mattinata.

Si sale  sul grattacielo di Burj Al Khalifa (il più alto del mondo), da cui si gode una vista su tutta Dubai circondata dal deserto. Pranzo, seguirà check in  hotel.

Leggi di più ❯

Nel pomeriggio si sale su un dhow, l’imbarcazione tipica del Golfo per un giro panoramico e si cena a bordo  tra le mille luci di Dubai che si specchiano nell’acqua.

8 giorno - 2 febbraio 2020 -

DUBAI / ABU DHABI / DUBAI

Partenza per Abu Dhabi, che dista da Dubai circa 150 km.

Visiteremo Il Louvre di Abu Dhabi, progettato dall’archistar Jean Nouvel: è un museo di arte e civiltà inaugurato l'8 novembre 2017. Fa parte di un accordo trentennale tra la città di Abu Dhabi e il governo francese. Il museo si trova sull'isola di Saadiyat, il Distretto culturale ed occupa un'area di circa 24.000 metri quadrati con ampie gallerie che lo rendono il più grande museo d'arte della penisola arabica.

Leggi di più ❯

Il costo finale della costruzione è stimato in circa 600 milioni di euro. Inoltre, 525 milioni di dollari sono stati pagati da Abu Dhabi per essere associato al nome Louvre. Verranno in seguito versati svariati milioni di dollari per prestiti d'arte, mostre speciali e consulenza di gestione. Opere di tutto il mondo sono periodicamente esposte nel museo, con particolare attenzione rivolta a colmare il divario tra arte orientale e occidentale.

Le visite proseguono con la Moschea di Heikh Zayed, la più grande negli Emirati Arabi Uniti e l'ottava più grande del Mondo, essendo in grado di ospitare 40.000 fedeli! Solo la sala di preghiera principale accoglie fino a 9.000 fedeli.

A seguire, le attrazioni più interessanti come The Heritage Village, la splendida Corniche e i luoghi di interesse intorno alla città di Abu Dhabi.

Sarà inoltre possibile transitare all'Emirates Palace per una breve sosta fotografica dall'esterno.

Note sulla visita alla Moschea:  è necessario togliersi le scarpe prima di entrare. Si raccomanda un abbigliamento rispettoso già quando si scende dall'auto. Le donne che visitano la moschea devono coprire tutto il loro corpo, testa compresa con un foulard, lasciando solo esposte mani e viso (la moschea non fornisce più gli "abaya", l'abito tradizionale femminile). Sia per gli uomini che per le donne, braccia e gambe devono essere coperti e non si possono indossare vesti trasparenti o aderenti. Cibo, bevande e fumo sono severamente vietati nella moschea. I visitatori che non seguono il codice di comportamento non possono entrare nella moschea.

Ritorno a  Dubai, cena e pernottamento.

9 giorno - 3 febbraio 2020 -

DUBAI / ITALIA

Prima colazione e check-out. Sosta fotografica del Palazzo dell’Emiro (si può vedere solo dall’esterno) e breve passeggiata nei giardini intorno al palazzo.

Trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia. Arrivo in serata

Note: l'ordine delle visite potrebbe subire delle variazioni in base alla situazione del traffico, alle condizioni atmosferiche o ad altri eventi indipendenti dalla nostra volontà

Le Quote comprendono

Voli di linea in classe economica da Roma ; Trasporto di 1 bagaglio in stiva e di 1 bagaglio a mano a bordo ; 7 pernottamenti nelle strutture sopra indicate inclusa la prima colazione ; 8 pranzi (di cui 6 in ristorante) e 6 cene in hotel ; 1 cena durante la crociera sul dhow a Dubai ; Accompagnatrice dall’Italia (in partenza da Milano) ; Guida parlante italiano durante il tour come indicato nel programma ; Visite ed escursioni come da programma ; Ingressi nei siti menzionati nel programma ; Assicurazione medico-bagaglio (massimale spese di cura 30.000 euro a persona) ; Assistenza in corso di viaggio 24 ore ; Documentazione di viaggio.

Non comprendono

Pasti non menzionati e bevande ; Tasse aeroportuali, indicate a parte ; Visto di ingresso in Oman (da richiedere on line), 15 euro a testa ; Mance per autisti e guida locale (da pagare in loco) 60 euro a persona ; Assicurazione annullamento del viaggio facoltativa (circa il 5% della quota totale) ; Tutto quanto non espressamente indicato in “le quote comprendono”.

Visti e documenti di viaggio

OMAN

Passaporto: con validità residua di almeno sei mesi al momento dell'arrivo nel Paese.

Visto d’ingresso: necessario, da ottenere online (costo circa 15 euro a testa)  

Fuso orario: +3 ore rispetto all’Italia

Clima:  Il periodo migliore per visitare l'Oman, visitando il deserto, le città ed i monti, va da dicembre a febbraio. Generalmente soleggiato ovunque, piacevolmente caldo sulle coste, e abbastanza caldo di giorno nel deserto, ma fresco di notte, e a volte freddo in montagna.

EMIRATI ARABI

Documenti necessari: Passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento del viaggio (precisamente dal giorno in cui si prevede di uscire dal Paese).

Visto: i cittadini UE sono esentati dall’obbligo di visto EAU per soggiorno sino a 90 giorni.

Fuso orario: +3 ore rispetto all’Italia

--

Temperature medie a gennaio: Dubai e Abu Dhabi (15/24°)

Termini & Condizioni

Partenza garantita al raggiungimento di minimo 11 partecipanti.